AIL Cagliari e Sud Sardegna

Accoglienza e Informazione Pazienti Ematologici

Un progetto AIL Cagliari finanziato dalla fondazione Banco di Sardegna, si è concluso alla data del 31.12.2014 Lo stesso ci ha consentito di fornire un supporto giornaliero socio/assistenziale a 150 pazienti più loro familiari, afferenti all’ambulatorio della Struttura Complessa di Ematologia del P.O. Oncologico A. Businco, che si rivolgono al personale per semplici informazioni anche di banale carattere logistico. In tal senso si è evitato di distogliere da compiti prettamente d’assistenza, il personale sanitario e in particolare la caposala, deputati invece alle normali mansioni istituzionali. Ai pazienti e loro familiari si è così evitato il senso di smarrimento e disorientamento presente in chi si avvicina alla struttura sanitaria anche in condizioni emotive logicamente alterate. L’attività svolta dall’addetta alle predette mansioni, ha potuto garantire un servizio di assistenza, informazione logistica agli utenti interessati. Si è provveduto di conseguenza a costituire un “front office” che si è posto come interlocutore immediato di chi arriva alla struttura. Inoltre si è provveduto a costituire un centro di smistamento di materiale informativo. Infine si è provveduto a un minimo possibile di servizio amministrativo per pratiche e documenti da richiedere e ritirare. Il servizio è stato molto apprezzato non solo dagli utenti ma anche da tutto il personale medico e paramedico della struttura Ematologica e da parte della direzione Sanitaria di questo Presidio Ospedaliero Oncologico.